Progettazione e Direzione lavori opere pubbliche
Tale servizio si svolge secondo le seguenti tempistiche e modalità:
 
·       Programmazione opere pubbliche;
·       Progettazione e direzione lavori;
·       Redazione bandi di gara - Espletamento gare di appalto - Contratti;
·       Consegna dell’opera.
 
PROGRAMMAZIONE OPERE PUBBLICHE
 
In base alla normativa vigente in materia, le opere pubbliche si dividono in due categorie principali:
 
·        opere aventi un importo dei lavori superiore ad € 100.000,00;
·        opere aventi un importo dei lavori inferiore ad € 100.000,00.
 
Le opere di importo superiore ad € 100.000,00 sono realizzate sulla base di un programma a valenza triennale.
Tale programma, fondamentale per l’attività dell’Amministrazione Comunale, segue il seguente iter di approvazione:
 
1.     redazione da parte del Responsabile della programmazione sulla base delle esigenze dell’Amministrazione Comunale;
2.     adozione da parte della Giunta Comunale mediante apposita delibera da assumere entro il 15 ottobre di ogni anno;
3.     pubblicazione all’Albo pretorio comunale per 60 giorni. Entro tale periodo possono essere presentate osservazioni;
4.     approvazione del programma da parte del Consiglio Comunale mediante apposita delibera da assumere contestualmente all’approvazione del bilancio preventivo comunale;
5.     pubblicazione del programma triennale sul sito istituzionale della Regione Emilia Romagna www.sitar-er.it;
 
Per il triennio 2010-2012 in corso il suddetto programma ha seguito il seguente iter:
 
1.     redazione in data 19.09.2009
2.     adozione della Giunta Comunale con delibera n. 112 del 13.10.2009
3.     pubblicazione all’Albo Pretorio comunale dal 19.10.2009 al 19.12.2009
4.     approvazione del Consiglio Comunale con delibera n. 11 del 20.01.2010
5.     pubblicazione sul sito www.sitar-er.it in data 19.03.2010
 
Le opere pubbliche di importo inferiore ad € 100.000,00 sono programmate e realizzate in base ad esigenze connesse alle manutenzioni straordinarie del patrimonio o a potenziamenti di strutture esistenti ma anche a seguito di incontri con la cittadinanza.
 
 
 
PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI
 
 
La progettazione nonché la successiva direzione dei lavori viene, di norma, espletata dal personale interno all’Ente.
Qualora tali compiti non possano essere espletati dal personale perché non rientranti nelle proprie competenze professionali o perché i tempi di realizzazioni non sono compatibili con le esigenze dell’Amministrazione, si procede, mediante procedura negoziata, all’affidamento di incarico professionale a tecnici esterni.
In entrambe i casi il Responsabile del settore LL.PP. riveste comunque la qualifica di Responsabile Unico del Procedimento. Nel caso di incarico esterno il R.U.P. provvede anche a verificare che il progetto sia completo negli elaborati presentati e che gli stessi siano conformi alla normativa vigente.
Attualmente sono in corso due incarichi a tecnici esterni e precisamente:
 
·        Incarico conferito, con determina del Responsabile settore LL.PP. n. 61 del 22.11.2008, all’ing. Giovanni Zilli di Fiorenzuola d’Arda per la progettazione definitiva/esecutiva della nuova   scuola elementare.
Tale incarico prevede pure la direzione lavori e la contabilità nonché il coordinamento della sicurezza in fase progettuale ed esecutiva.
L’importo dell’incarico ammonta ad € 118.360,80 comprensivi di Oneri fiscali ed IVA;
·        Incarico conferito, con determina del Responsabile settore LL.PP. n. 54 del 06.07.2009, all’arch Alberto Cerutti di Vigolzone per la progettazione definitiva/esecutiva dell’asilo nido.
Tale incarico prevede pure la direzione lavori e la contabilità nonché il coordinamento della sicurezza in fase progettuale ed esecutiva.
L’importo dell’incarico ammonta ad € 58.140,00 comprensivi di Oneri fiscali ed IVA;
 
Per il progetto relativo ai lavori di potenziamento del cimitero di Villò la cui realizzazione è prevista per l’anno 2010 la progettazione, direzione lavori, sicurezza saranno espletate da personale interno e precisamente dal geom. Massimo Terret.
Come previsto dalla normativa vigente, per tale incarico il predetto professionista, percepirà un incentivo pari al 2% lordo dell’importo presunto dei lavori tuttora da definire.
 
 
 
REDAZIONE BANDI DI GARA – ESPLETAMENTO GARE DI APPALTO
CONTRATTI
 
In base all’importo dei lavori da appaltare si possono seguire tre diverse procedure:
 
·        per lavori di importo fino ad € 40.000,00 mediante affidamento diretto da parte del Responsabile unico del procedimento ad una ditta di fiducia.
Tale procedura non necessita di alcun bando e viene stipulato immediatamente il contratto;
·        per lavori di importo fino ad € 500.000,00 mediante procedura negoziata invitando almeno 5 ditte del settore.
Tale procedura non prevede alcun tipo di bando ma una lettera di invito a cui sono allegati i documenti da compilare da parte dei concorrenti ai fini della partecipazione alla gara. L’espletamento di questa tipologia di gara avviene generalmente in una o più sedute pubbliche in cui vengono verificati i documenti presentati e letti i ribassi offerti fino alla formazione della graduatoria finale.
L’organo preposto all’espletamento è monocratico nella persona del Responsabile unico del procedimento assistito da un segretario e due testimoni;
·        per lavori di importo superiore a 500.000,00 mediante procedura aperta utilizzando, per l’aggiudicazione, il metodo del miglior ribasso ovvero il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
Tale procedura prevede la redazione di una bando di gara con relativo disciplinare che deve essere pubblicato all’albo Pretorio Comunale e sul sito istituzionale della Regione Emilia Romagna.
Nel caso in cui l’aggiudicazione avvenga con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa le offerte vengono valutate da una commissione giudicatrice composta da un numero dispari di persone il cui presidente è il Responsabile unico del procedimento.
 
Gli ultimi appalti affidati sono i seguenti:
 
1.     costruzione nuova scuola elementare aggiudicato mediante procedura aperta con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
Tale appalto è stato aggiudicato definitivamente con determina del Responsabile del settore LL.PP. n. 53 del 06.07.2009, all’Associazione Temporanea di Imprese A.T.I. costituita tra la Cooperativa Costruzioni Edili Val d’Arda di Fiorenzuola d’Arda e la ditta Busca Ugo S.r.l. di Godi di S. Giorgio P.no. L’importo contrattuale ammonta ad € 1.482.794,50 oltre ad IVA 10%. La commissione giudicatrice era composta da:
·       Geom. Massimo Terret – Responsabile unico del procedimento – PRESIDENTE;
·       Ing. Massimo Capra – Esperto tecnico;
·       Arch. Paolo Orsi – Esperto tecnico;
·       Geom. Matteo Ghetti – Segretario;
 
2.     Costruzione asilo nido aggiudicato mediante procedura negoziata a cui sono state invitate a partecipare 10 ditte. Tale appalto è stato aggiudicato definitivamente con determina del Responsabile del settore LL.PP. n. 78 del 23.11.2009, alla ditta EDILSTRADE BUILDING Spa di Piacenza. L’importo contrattuale ammonta ad € 474.091,89 oltre ad IVA 10%.
 
 
CONSEGNA DELL’OPERA
 
Questa è l’ultima fase in cui il Responsabile del procedimento prende ufficialmente in consegna l’opera per il suo utilizzo. Per poter arrivare a ciò è necessario verificare:
 
·        che i lavori eseguiti siano rispondenti al progetto approvato ed a eventuali varianti;
·        che i tempi contrattuali siano stati rispettati. Tali tempi prevedono pure eventuali proroghe concesse per motivi di forza maggiore non dipendenti dalla volontà dell’appaltatore;
·        che i documenti contabili finali siano stati sottoscritti dall’impresa appaltatrice e dal direttore dei lavori nei termini e modi di legge;
·        che l’opera sia effettivamente funzionale alle esigenze per cui è stata realizzata;
·        che, in caso di fabbricati, l’opera sia stata regolarmente accatastata o in corso di accatastamento.
In alcuni casi particolari la consegna può avvenire per lotti, nel qual caso si procederà alle operazioni sopra descritte per ogni singolo lotto.
 
 
Per eventuali segnalazioni inerenti eventuali disservizi e/o richieste, oltre che telefonicamente ai seguenti numeri: 0523-872727 e 0523-872719, è possibile avvalersi anche del seguente indirizzo di posta elettronica: massimo.terret@comune.vigolzone.pc.it.

Agenda
NOVEMBRE 2017
LU MA ME GI VE SA DO
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
Share |

Comune di Vigolzone
Piazza Serena, 18 - 29020 Vigolzone (PC)
Telefono: +39 0523 872711 - Fax: +39 0523 872789
powered by irix srl piacenza
[R]

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

esecuzione in 0,406